L’ Intervento Strategico nei Contesti Educativi

Il libro si presenta come un manuale completo e dettagliato dell’approccio strategico ai contesti educativi. Uno strumento operativo per insegnanti, educatori e operatori sociali. Sapere cosa fare e come fare per risolvere effettivamente e in tempi brevi problemi tra i più frequenti nel mondo della scuola. Gli autori introducono con chiarezza il lettore all’analisi di ciò che può essere definito l’arte dei risolvere problemi complicati mediante semplici (apparentemente) soluzioni".
Il volume rappresenta un opera innovativa in quanto contiene elaborazioni teorico-epistemologiche unite a rigorose quanto originali indicazioni strategiche applicabili a problemi, quali: Disturbo da deficit dell’attenzione con iperattività; disturbo oppositivo-provocatorio; disturbo da evitamento; mutismo elettivo; conflitti e litigi tra allievi.
L’efficacia e l’efficienza dell’approccio viene esplicitata dai risultati ottenuti nella ricerca-intervento e dai numerosi esempi riportati.

Tuttavia, l’opera, non vuole essere un contributo soltanto di ordine tecnico, cioè una semplice divulgazione di un attrezzario di tecniche, ma anche una attenta riflessione sulla formazione, la persistenza e la soluzione dei problemi usuali nei sistemi complessi quali i contesti educativi.
Come si formano i problemi di comportamento nella scuola? Attraverso quali modalità specifiche si trasforma una iniziale difficoltà in un problema di difficile soluzione? Per mezzo di quali comportamenti facciamo in modo che i problemi persistano? Quali sono le strategie specifiche per rispondere a specifiche categorie di problemi?
Il libro è di grande utilità per lo specialista (psicologo, insegnante, operatore psico-sociale, ecc.), ma per lo stile chiaro e accessibile si rivolge anche al lettore non specialista che potrà trovare affascinante la esplicitazione di una scuola di pensiero che si occupa in maniera disillusa e pragmatica delle relazioni umane e della complessa rete di interazioni attraverso la quale costruiamo (inventiamo) la nostra "realtà".

ISBN 88-14-05434-7

Aforismi Terapeutici
'il modo migliore per prevedere il futuro è inventarlo'
F.Ford Coppola
'Il vero mistero non è l'invisibile, ma ciò che si vede'
Oscar Wilde
'Nessuno può vivere senza il piacere'
San Tommaso d'Aquino
'Non esistono pazienti impossibili ma soltanto terapeuti incapaci'
D.D. Jackson
'Porto addosso le ferite delle battaglie che ho evitato'
Fernando Pessoa
Cambiare Occhi Toccare il Cuore
di Giorgio Nardone
"L'aforisma può essere ritenuto una vera e propria tecnica strategica (...) Come nelle più raffinate forme di arti marziali, il maestro non utilizza tanti colpi, ma uno solo preciso che faccia leva su uno specifico punto di pressione che, una volta toccato in maniera adeguata, faccia crollare l’avversario"